fare-soldi-online

Quali opportunità di fare soldi ci sono su Internet?

Utilizzando internet ci sono tantissime opportunità sul come fare soldi facili, ogni metodo è diverso e ognuno trova quello più comodo.

Sbarazzarsi di cianfrusaglie

Sono tantissimi i siti che permettono alla gente di comprare e vendere oggetti usati. Sono ancora più numerosi i collezionisti che sono disposti a pagare alte cifre per comprare oggetti che possono tranquillamente essere in qualche angolo di casa tua, che per te non hanno nessun valore, come per esempio vecchi videogiochi ormai non più in commercio, ma anche fumetti e giornali di qualche decennio fa. Quasi qualsiasi oggetto può trovare su internet un acquirente: vestiti, antiquariato, elettrodomestici, arredamento e via dicendo. In poche parole, gli oggetti che non ti servono più e che occupano dello spazio in casa possono avere una seconda vita, fondamentale è che questi oggetti però siano in condizioni accettabili.

Lavorare con Youtube

Youtube ormai è un sito che conoscono tutti, ma forse non tutti sanno che può essere anch’esso una fonte di guadagno. Diventando partner di Youtube si possono guadagnare un po’ di soldi caricando video sul sito. Richiedere la partnership non è comunque una cosa facile, bisogna soddisfare certi criteri come un certo numero di iscritti al proprio canale. Ogni tot visualizzazioni ad un proprio video, il partner di Youtube riceve una certa somma di denaro.

Rispondere a sondaggi

Negli ultimi anni tanti panel di sondaggi sono nati, attirando l’attenzione di coloro che vogliono far entrare un po’ di soldi in casa. Magari essere pagati per rispondere a qualche domanda può suonare come una truffa ma c’è una spiegazione. I panel di sondaggi pagano i propri iscritti perché non sono altro che delle ricerche di marketing, alla società specializzate in questo campo interessa molto l’opinione del consumatore e per riceverla è disposto a pagare. C’è da dire che non bisogna aspettarsi grandi somme di denaro tramite questo metodo poiché tutto dipende dalla frequenza con la quale si rispondono ad essi, alcuni pagano di meno, altri pagano di più.

Scrivere articoli

Se la scrittura è uno dei vostri punti di forza allora potete considerare l’idea di scrivere articoli su internet. Ci sono siti, molti di questi anche del tutto italiani, che pagano i propri iscritti per scrivere articoli, su qualsiasi cosa e in qualsiasi forma. Si possono scrivere recensioni su prodotti, tutorial su come utilizzare certi programmi, consigli su acquisti, guide su qualsiasi cosa, tutto dipende dalla vostra cultura in certi ambiti. Anche qui, come per i panel di sondaggi, il guadagno si basa sul tipo di articolo, alcuni offrono poco e alcuni offrono di più, inoltre è necessario soddisfare un certo numero di parole.

Metodi alternativi di guadagno

Ci sono poi metodi meno ortodossi che vengono illustrati sul web, come quello di guadagnare con la roulette che vi mostriamo di seguito.

webagency-milano

Ho bisogno di un sito web, a chi mi rivolgo?

Se hai bisogno di un sito web, devi rivolgerti a coloro che possono essere definiti come i veri e soli esperti in tale settore, in maniera tale che tu possa ottenere dei vantaggi molto importanti.
Ecco come svolgere tale tipologia di ricerca in maniera rapida e veloce e senza ulteriori problematiche.

A chi rivolgerti per un ottimo sito web

Per poter essere sicuro del fatto che, il tuo sito web risulti essere perfetto sotto ogni punto di vista, devi semplicemente fare affidamento ad una web agency, la quale deve possedere alcune caratteristiche che risultano essere perfette sotto ogni punto di vista.
Bisogna infatti sottolineare che, quando intendi sfruttare una web agency, non ti devi affidare ai primi che trovi: questo per il semplice fatto che, comportandoti in questo modo, potresti andare incontro ad una serie di conseguenze negative che potrebbero essere tutt’altro che piacevoli da affrontare.
Ricordati quindi: nel momento in cui devi sfruttare una web agency, devi assolutamente cercare di ricordarti che, questa particolare tipologia di azienda, deve essere in grado di offrirti tutti i vari servizi che ti consentono di poter ottenere determinati tipi di vantaggi, che potrai toccare con mano fin dal primo momento d’utilizzo del sito stesso che hai richiesto di far creare dai suddetti esperti.

Come capire a chi rivolgerti per creare un sito web

Bisogna cercare anche di capire come scegliere, in maniera precisa e perfetta, coloro che si occuperanno di realizzare il sito web che hai richiesto.
Come prima cosa devi sapere che, una web agency, deve essere in grado di offrire una vasta serie di servizi grazie ai quali, la tua piattaforma online, potrà essere veramente completa sotto ogni punto di vista e priva di ogni tipologia di errore.
Cerca quindi di capire se, l’azienda, ti offre tutto quello di cui necessiti: devi solo ed esclusivamente essere in grado di effettuare tale tipologia di scelta capendo che tipo di sito vuoi.
Rapportando tale tipologia di dettaglio, potrai essere in grado di scegliere la miglior tipologia di web agency.
Ma oltre ai servizi, devi affidarti a coloro che risultano essere in grado di trasformare la tua idea in un progetto reale senza alcun tipo di conseguenza negativa o complicazioni.
Pertanto, la professionalità risulta essere un elemento impossibile da non considerare: bisogna infatti sfruttare tutta la passione e soprattutto la professionalità della suddetta agenzia, in maniera tale che sarà possibile poter riuscire ad offrire a se stessi il massimo livello di soddisfazione.
Ricordati anche, che la rapidità deve essere sempre presente e soprattutto in grado di offrirti il miglior prodotto possibile.
La web agency deve inoltre essere composta da addetti che possano rendere migliore il tuo progetto: per essere sicuro che tu ti possa affidare ai migliori, devi contattare ad una web agency a Milano, che sarà in grado di soddisfare, al cento per cento, la tua voglia di distinzione all’interno del web con la tua piattaforma.

creazionesiti-milano

Come creare un sito web da zero per la tua azienda?

Per la tua azienda, un sito web che risulta essere fondamentale per il tuo giro d’affari, potrebbe rappresentare un’operazione impossibile da realizzare, visto che ci sono degli elementi che sembrano essere impossibili da poter raggiungere.
Ecco come creare un sito web da zero per la tua azienda.

La creazione del progetto della piattaforma

Come per tantissimi altri aspetti della vita comune, aziendale e privata, anche per poter creare un sito web da zero per la tua azienda risulta essere necessario creare un progetto che ti permetta di poter facilmente mettere, nero su bianco, tutte le idee che ti passano per la mente e soprattutto che ti permettono di creare quella particolare piattaforma che ti garantisce di poter operare sul web.
Crea il tuo sito aziendale sulla carta ed inserisci ogni elemento e strumento che ti potrebbe andare a genio e che ti garantisce di poter avere una piattaforma perfetta sotto ogni punto di vista.

La ricerca di esperti per poter creare il sito

Ora che hai creato un piano che riguarda la creazione di siti Milano, sarà possibile poter passare alla fase successiva che ti permette di poter riuscire a rendere reale il progetto stesso.
Bisogna infatti sottolineare che, per poter creare un sito web da zero per la tua azienda, dovrai semplicemente rivolgerti ad una web agency che ti permetterà, in maniera rapida e veloce, di poter trasformare il tuo sito in una realtà presente online.
Per effettuare tale operazione, dopo che avviene la suddetta ricerca che dovrà essere effettuata con grande attenzione, sarà possibile passare all’ulteriore fase successiva del sito, ovvero scegliere i servizi che si vogliono sfruttare per la realizzazione del sito web.

La scelta dei servizi per il sito web

Quando vuoi creare da zero il tuo sito web, è necessario riuscire a capire cosa vuoi dalla tua piattaforma.
Questo significa semplicemente che, la realizzazione della tua piattaforma da zero, deve essere accurata e deve permetterti di poter rimanere soddisfatto, al cento per cento, del servizio che intendi sfruttare.
Opta quindi per poter richiedere la creazione di un sito, per la tua impresa, che risulti essere veramente unico nel suo genere: sfrutta al massimo le potenzialità ed i servizi che sono offerti da quella web agency, in maniera tale che tu possa davvero operare, in maniera corretta, sul web grazie a quella piattaforma online.
Ricordati inoltre di studiare tutti i dettagli che risultano essere fondamentali per la tua piattaforma, come ad esempio vetrine ed altri.
La realizzazione del tuo sito aziendale risulta quindi essere semplice ed immediata come tipologia di operazione, che deve essere svolta con grande attenzione e perfezione.

Ovviamente, quando si parla di creare un sito web da zero, bisogna anche tenere conto di quanto intendi spendere per la realizzazione della tua piattaforma, in maniera tale che, al termine di tutte le varie operazioni, tu possa rimanere soddisfatto del lavoro che hai richiesto di svolgere all’azienda stessa che avrà il compito di realizzare il suddetto sito.
Attenzione quindi a tali aspetti, che risultano essere per davvero fondamentali ed in grado di rendere la situazione meno complessa del previsto.

snapchat

Snapchat: dieci idee dagli utenti per migliorare l’interfaccia

Snapchat è uno dei social network del momento, ma ci sono due facce della medaglia da valutare: la popolarità dell’applicazione non va di pari passo infatti con quella dell’interfaccia. Gli aggiornamenti sono sporadici e non molto ampi. Alla fine il modo di utilizzare Snapchat è rimasto sempre lo stesso e gli utenti si stanno adoperando per produrre suggerimenti in grado di migliorare l’intuitività della piattaforma. Ecco quali sono i dieci suggerimenti considerati maggiormente utili tra quelli avanzati tra le migliaia di utenti.

L’apparenza (non) inganna
Filtri eccentrici, maschere e trovate più o meno umoristiche sono all’ordine del giorno per divertirsi con le proprie foto e il proprio aspetto su Snapchat. Agli utenti non dispiacerebbe un modo per aggiungere trucco, luce e quindi migliorare il proprio ritratto, potendo così accedere ad una vera e propria ‘funzione-trucco’.

Ritorno allo snap
Perdere uno snap senza essere riuscito a leggerlo è uno degli errori maggiormente comuni in cui incappano gli utenti, che vorrebbero dunque una funzionalità chiara per poter richiamare e rileggere gli snap perduti.

Ampliare i font
Su Snapchat si può scrivere utilizzando un unico font, in San Serif. Molti utenti vorrebbero sbizzarrirsi con caratteri man anche con stili diversi, per riuscire a personalizzare maggiormente i loro messaggi e rendere in generale l’interfaccia più vivace e brillante e, conseguentemente, gradevole da usare.

Una gomma per gli sbagli
Anche poter disegnare sulle immagini inviate e poter caricaturizzare le foto è una caratteristica molto apprezzata dagli utenti di Snapchat. Come per gli Snap perduti, non c’è la possibilità però di tornare indietro e cancellare eventualmente il tratto disegnato, dovendo ricominciare ogni volta da capo in caso di errore.

Penna e… pennarello
Gli stessi disegni sulle foto possono essere realizzati una sola misura di tratto, peraltro particolarmente esile. Agli utenti piacerebbe dunque poter avere misure diverse per avere pi possibilità di disegnare e divertirsi con le proprie foto e quelle inviate dagli amici.

Mancano i tag
I tag sono una delle funzionalità più apprezzate sui social network, ma in Snapchat mancano con l’impossibilità di avvertire i propri amici di essere stati inclusi negli ‘snap’.

Più follower, meno amici
C’è anche una questione a livello formale: su Snapchat le amicizie vengono richieste stile Facebook, ma vengono concesse automaticamente come in Twitter. Perché dunque non chiamare gli amici ‘follower’, rendendo chiara la natura della relazione social?

Più condivisione per tutti
Manca la possibilità di condividere in maniera nativa i contenuti sul proprio smartphone senza connessione internet: una limitazione non da poco per un social nato per lo scambio spontaneo e continuo di contenuti.

Far tornare i ‘best snapper’
Una funzionalità del passato molto apprezzata da Snapchat era quella che rendeva visibili gli amici che avevano pubblicato più snap. Opzione tolta ma ora di nuovo molto richiesta.

Filtri del cuore
Infine, la regola su Snapchat che tutto passa e si cancella si applica anche ai filtri per le foto: un peccato, perché gli utenti vorrebbero avere sempre a disposizioni le opzioni preferite.

Google decide di vendere Boston Dynamics: cosa dietro la scelta?

Anche Google, a volte, effettua degli investimenti che risultano essere tutt’altro che ottimi per il suo futuro e sviluppo: uno di questi è stato l’acquisto di Boston Dynamics, messo in vendita dopo soli tre anni dall’acquisto.

 

Google e Boston Dynamics: un acquisto che fece scalpore

Era il 2013 quando Google, in preda alla sua mania di fare shopping, decise di effettuare un acquisto che sembrava poter essere in grado di modificare il corso della sua storia.
Esso era relativo alla Boston Dynamics, ovvero una società specializzata nella realizzazione di componenti robotiche e di androidi umanoidi.
L’azienda di Boston, da diverso tempo a questa parte, stava progettando una serie di robot androidi umani i quali, secondo una fonte interna della ditta, erano in grado di stare in piedi, camminare, rialzarsi dopo una caduta e di compiere tante altre azioni tipiche degli essere umani.
Ma tale progetto non farà parte di Google, visto che l’azienda ha deciso di mettere sul mercato la Boston Dynamics.

 

Una prima motivazione economica

La scelta di Google, che consiste nel rimettere sul mercato l’azienda di Boston, deriva principalmente da una motivazione strettamente economica: secondo quanto riportato sui diversi giornali americani specializzati nel settore informatico, Google avrebbe deciso di vendere la Boston Dynamics in quanto non la riteneva fonte di guadagnano nell’immediato futuro.
Fin dal momento della sua acquisizione, l’azienda non avrebbe realizzato alcun tipo di prodotto utile all’azienda di Google, cosa che avrebbe leso lentamente i rapporti con l’azienda stessa.
Le continue pressioni di Google, per fare in modo che l’azienda fosse maggiormente attiva, hanno creato un clima di tensione tra le due aziende, visto che la Boston Dynamics non è riuscita, nel breve termine, a far raggiungere a Google i suoi obiettivi, rendendo maggiormente complicata la convivenza tra le due aziende.
Ma essa non è stata di certo l’unica motivazione che ha spinto Google ha vendere la Boston Dynamics, visto che la seconda di esse è stata reputata come la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso.

 

L’altro motivo della vendita

Google, seppur abbia cercato di mantenere in segreto il secondo motivo per la quale le due aziende hanno deciso di separare le loro strade, non è riuscita nel suo intento.
I tecnici di Google e quelli della Boston Dynamics non sono mai arrivati ad un punto d’incontro, come si aspettavano le due aziende.
Nelle fabbriche di produzione di Google, l’arrivo dei tecnici della Boston Dynamics non è stato visto di buon occhio, anche perché questi hanno fatto il possibile per non creare un gruppo unico che lavorasse in maniera armoniosa.
Le tensioni, per i vari progetti, si sono fatte sentire col passare del tempo: alcuni futuri prodotti sono stati ripetutamente annunciati e posticipati proprio a causa di tale situazione, che altro non ha fatto se non complicare ulteriormente la situazione.
Questo motivo, accompagnato da quello prima citato, non ha fatto altro che far ripensare, a Google, dell’investimento effettuato: per questo motivo, l’azienda ha deciso di mettere in vendita la Boston Dynamics, che ora sembra essere nell’occhio del mirino di altri due colossi che operano in settori differenti, ovvero Amazon e Toyota.